Mar 19 2010

In Italia abbiamo legalizzato il furto

Category: Lamentele,Libero,Protestaacecondor @ 11:36

ladro.png

Grazie alla politica e alle lobby, in questo caso la S.I.A.E., per Decreto Legge il “furto” è legate passato sotto forma di tassa nascosta sotto il nome di “Copia privata”

Quindi preparatevi a pagare più cari dischi fissi, chiavette USB, eccetera solo perché forse li userete per contenere musica e film…

Cosa aspettarsi da uno Stato che fa pagare sulla benzina un sovrapprezzo per la guerra di Abissinia del 1935!

Continua a leggere”In Italia abbiamo legalizzato il furto”

Tag: , , , ,


Ago 11 2008

Perché attaccare l’oscurazione di The Pirate Bay?

Category: Internet,Lamentele,Protestaacecondor @ 11:14

freedom_wall.jpg

Alcuni si chiederanno il perché si dovrebbe contestare il fatto che le autorità abbiano tentato di oscurare un sito contenente molto materiale protetto da copyright e condiviso illegalmente.

Una delle ragioni e che TPB (The Pirate Bay) non contiene sono materiale condiviso illegalmente (tecnicamente nemmeno quello), ma anche materiale del tutto lecito. Se un giorno, nell’arrestare 99 colpevoli tra 100 persone l’innocente siete proprio voi?

Altra cosa, TPB non è stato chiuso con un bel sigillo, sequestrato, semplicemente i DNS sono stati dirottati al nulla (localhost), in pratica è diventato un desaparecidos.

Una pagina con due rige di spiegazione, di chi a richiesto il blocco e perché (l’accusa) sarebbe stato sicuramente più corretto….

Discorso ben diverso per Colombo-BT, li sono stati presi con “le mani nel sacco” gli amministratori del forum, gli è stata contestata un’accusa, che a prima vista corretta, ma aspettiamo il processo…

Che importanza date alla libertà, al fatto di sapere di cosa siete accusati?

Attendo i vostri commenti e la vostra opinione!

Tag: , , , ,


Ago 10 2008

The Pirate Bay irraggiungibile, censura e fascismo…

Category: Internet,Lamentele,Protestaacecondor @ 04:11

censura.jpg

Come già successo tempo addietro alcuni siti sono stati bloccati a livello di DNS dalle autorità italiane e questa volta è successo a thepiratebay.org e siti simili; tale censura in stile fascismo sembra organizzata da alcuni potenti per difendere i loro affari approfittando, come se non lo avessero fatto in precedenza, della loro posizione; secondo voi a Berlusconi, padrone di Mediaset e Medusa Film quando fanno perdere i siti di Torrent & Co. ? Sembra che l’ordine di blocco sia partito dal GIP di Bergamo, Giancarlo Mancusi lo stesso che poco tempo da fece chiudere Colombo-BT Il problema è che da questo alla censura Cinese il passo è più breve di quello che si può pensare…

Come tornare a vedere The Pirate Bay

Potete fare una di queste cose:

  • Sostituite i vostri DNS con 4.2.2.1 (o 2, 3, 4, 5, 6 finale) – consigliato
  • Sostituire i vostri DNS con quelli di Google (istruzioni)
  • Sostituire i vostri DNS con quelli di DNS Advantage (istruzioni)
  • Sostituite i vostri DNS con quelli di OpenDNS (istruzioni) *1
  • Sostituite i vostri DNS con quelli di ScrubIT *2
  • Sostituite i vostri DNS con quelli di FoolDNS *3
  • Usare altri DNS non bloccati
  • Utilizzate http://labaia.org sconsigliato, vi sono molte parti del sito che richiamano a TPB e quindi non sono visibili
  • Utilizzare TOR (per mette di bypassare anche filtri IP, cosa non possibile con i precedenti metodi)
  • Cercavi uno Stato più libero…

AGGIORNAMENTO 2010: dopo il blocco a livello IP è necessario usare un proxy server

NOTE:

  1. Purtroppo sembra che impostando OpenDNS alcuni domini, tra cui questo non siano raggiungibili, sto verificando la cosa.
  2. Sembra che ScrubIT abbia bloccato l’accesso a TPB…
  3. Dopo aver testato il servizio FoolDNS per alcune settimane il giudizio generale è negativo; troppo falsi positivi, ovvero domini perfettamente “leciti” che risultano bloccati.

Continua a leggere”The Pirate Bay irraggiungibile, censura e fascismo…”

Tag: , , , , , , , , , ,


Giu 17 2008

NIC se lo conosci lo eviti…

Category: Lamenteleacecondor @ 17:22

nit_it.png

Credo che molti conoscano il NIC ovvero chi gestisce la registrazione dei domini .it

Bene oltre alla solita burocrazia, tempi lunghi, procedure antiquate (vedi invio LAR tramite fax), ebbene oltre a questo dal 5 febbraio 2008 se volete registrare un dominio la cui cancellazione è avvenuta da meno di 7 giorno (stato DELETED) la LAR va inviata non al solito numero di fax, ma allo  +39 050 577639, eccovi la news:

Coda separata per i nomi a dominio cancellati

Vi informiamo che, dal 26 febbraio p.v., i nomi a dominio che sono stati oggetto di una cancellazione nei 7 giorni antecedenti la nuova richiesta e quindi si trovano nello stato di “DELETED” possono essere richiesti solamente inviando le rispettive LAR al nuovo numero di fax +39 050 577639. Per tali nomi a dominio, non saranno, pertanto, accettate LAR inviate ad altri numeri di fax del Registro.

Le LAR inviate via fax al numero +39 050 577639 sono ricevute sullo stesso fax server del Registro corrispondente al numero +39 050 542420 e sono soggette alle stesse modalita’ di gestione e di attribuzione del “time-stamp” di ricezione.

Ebbene, qualcuno potrebbe spiegarmi il motivo di tale complicazione?

Io ho inviato una LAR al numero solito lo stesso giorno della scadenza, e SU MIA RICHIESTA, setto giorni dopo, ho scoperto che la stessa era stata rifiutata perché inviata al numero non corretto!

Oltre al fatto di non degnarsi di avvisare, cosa mai sarebbe costato “spostare da un cassetto all’altro” la richiesta?

cambiaNic.gif

AGGIORNAMENTO

Dopo la comunicazione dell’errore sul numero di fax utilizzato ho inviato nuovamente la LAR al numero riservato alle code dei domini cancellati, ed ancora una beffa… visto che sono passati 7 giorni dovevo inviare la LAR al solito numero (quello utilizzato la prima volta)… Nuovo invio e finalmente dominio registrato!

Tag: , , , , ,