Mar 04 2009

Preparazione liquido pulizia testine e ugelli stampanti a getto d’inchistro

Category: Hardware,Stampanti,Trucchi e consigliacecondor @ 23:37

Epson

Può capitare che le testine delle stampanti a getto d’inchistro di otturino, soprattutto quelle Epson, di solito a causa dell’inutilizzo o di inchistro di scarsa qualità. Se le normali procedure di pulizia della stampante falliscono si può provare uno dei fanti liquidi di pulizia in commercio.

E’ però possibile realizzare tale liquido con due prodotti economici e di facile reperibilità.

E’ sufficiente acqua distillata e ammoniaca, da diluirsi in parti uguali.

Le procedure cambiano da stampante a stampante, per la Epson ad esempio usare una siringa con un tubicino al posto dell’ago (vedi immagine) pompando ed aspirando il liquido, mentro per le HP lasciar agire semplicemente il liquido sulla testina capovolta.

Epson

Pagina di pulizia testine (PDF)

Tag: , , , , ,

195 Risposte a “Preparazione liquido pulizia testine e ugelli stampanti a getto d’inchistro”

  1. Guido scrive:

    Salve,ho una stampante multifunzione EPSON CX6600.Prima delle ferie stampaava male (colori falsati,bande trasversali,…).L’ho portata al centro assistenza perchè dopo ripetuti cicli di pulizia,seguiti dai test agli ugelli,si era completamente bloccata.Me l’hanno sbloccata,hanno cambiato un pad assorbanente,pulito la testina e me l’hanno restituita.A casa ha funzionato per un pò,anche se il rosso tendeva al color mattone.L’ho riportata in assistenza per capire se era possibile capire e risolvere il problema.Dopo quest’ulteriore analisi la stampante non ha più “bagnato” la carta.Nessuno dei colori viene più stampato.Pompando con moderazione una soluzione di acqua distillata e ammoniaca in ciascuno dei canali il liquido fuoriesce da ognuna delle quattro matrice di colore;ma rimontata sulla macchina,anche dopo numerosi cicli di pulizia,non esce una goccia
    di nessun colore.Lo stesso succede con una testina sostitutiva.
    I fori di uscita dell’inchiostro dalle cartucce non sono ostruiti,sono liberi anche i fori di sfiato.Visto che non stampa alcun colore,ipottizzo una causa comune.Quali sono le ipotesi da verificare?

  2. alberto scrive:

    Salve acecondor,ho una epson stilus cx3200. Ho smontato le testine e le ho messe a bagno in acqua/ammoniaca come da te indicato avendo cura di coprire le sole testine. Ho poi usato la siringa con un tubicino ed ho verificato la fuoriuscita testina per testina. Una volta asciugate le ho rimontate ed inserite le cartucce. Ho innanzitutto fatto la verifica ugelli ma, contrariamente al normale mi sono uscite 3 serie di righe nere e gialle, continue, di cui la 1°serie, in alto, da lato a lato del foglio mentre la 2° e 3° serie da sinistra a circa metà foglio. Ho provato a stampare un testo e sono uscite tante serie di strisce intervallate, prevalentemente nere. Cos’è successo ??? E’ da buttare tutto ???
    Grazie di una risposta, che, spero tanto, positiva.

  3. alberto scrive:

    sono sempre in attesa di un responso alla mia del 18/12 u.s.
    Grazie per il tempo che vorrai trovare, appena possibile.

    • acecondor scrive:

      Ciao Alberto,
      purtroppo non ho sempre tempo di seguire tutti i commenti e di darne risposta, spero tu comprenda.
      Detto questo dalla tua descrizione non saprei; dovrei almeno vedere una stampa della prova ugelli e dei test di stampa.

  4. Marco scrive:

    Salve sono marco, ho anche io una epson 1100, che dopo la sostituzione della testina, costato quando la stampante completa, si ė verificato di nuovo lo stesso problema. Secondo me sono progettate mele, io non comprerò più epson
    Ciao

    • acecondor scrive:

      Non è questione di progettate male o meno; la tecnologia piezo utilizzata nelle testine Epson da dei vantaggi ma porta con se anche delle contropartite negative come la facilità di otturarsi se non utilizzata regolarmente o con l’uso inchiostri non originali o scadenti.

    • Katia scrive:

      Confermo, mai comprare Epson. E’ una condanna, sia per le cartucce sia soprattutto per la stampante che si blocca se non stampi per una settimana. Un flop e una perdita economica. Mai più.

      • acecondor scrive:

        Ciao Katia, consiglio Epson sono per esigenze fotografiche e solo se si è disposti a stampare molto spesso e usando inchiostri originali o ottimi compatibili.

  5. Max scrive:

    Salve. Ho una Epson DX 4400, da alcuni mesi stampa male…nonostante vari cicli di pulizia ugelli. Utilizzo da anni cartucce compatibili ed è sempre andata bene.
    Ora però la stampa in alcuni punti è sgranata, poco chiara, con qualche righino di troppo.
    Potrei pulire gli ugelli? Se si come per favore? L’alcol va bene?
    Fatemi sapere, grazie in anticipo.
    Max

  6. abacca scrive:

    domanda: le testine della epson cx3200 vanno pulite on-site o si possono anche rimuovere? devo dire che la pulizia senza rimozione mi da un po d’ansia vista la presenza di tannti componenti elettronici e l’impossibilità di verificare che tutto il liquido di pulizia sia stato rimosso.
    Comunque sul web ne ho trovate tante di soluzioni: chi dice sotto l’acqua calda, chi dice nell’alcool denaturato, chi dice come te con acqua e ammoniaca; potresti se puoi spiegarmi perchè acqua e ammoniaca è meglio?
    grazie

    • acecondor scrive:

      Le testine delle Epson fisse, quindi a meno di smoltare mezza stampante vanno pulite in sede; la pulizia non vuol dire annegare la stampante!
      Acqua “normale” no, contiene residui, alcool denaturato idem (contiene appunto i denaturanti), acqua DISTILLATA o di osmosi e ammoniaca è una valita alternativa alle soluzioni commerciali.
      Se proprio la soluzione di acqua distillata e ammoniaca la puoi intiepidire per aumentarne l’efficacia (come per il bucato!), il fatto che vada meglio della sola acqua è data maggior capacità di scogliere le incrostazioni di inchiostro.

  7. Francesco scrive:

    Salve,
    è possibile usare alcol isopropilico al posto di acqua distillata + ammoniaca per pulire le testine?
    grazie

Rispondi